Il cuoio

handmade leather bags and backpacks, sustainable leather, handcrafted in Switzerland, swissmade leather bag

 

VICUS desidera restituire al mercato la dignità del cuoio. La pelle è un materiale affascinante, che assorbe le tracce della nostra vita rivelando, di generazione in generazione, il segno buono e nobile del tempo e della storia umana. Fin dal primo giorno lo scopo è stato quello di creare il minor numero di rifiuti possibile e, avere il minor impatto sull'ambiente che ci circonda.

I prodotti VICUS sono realizzati esclusivamente con la pelle italiana più pregiata e tradizionale, che è la Pelle Conciata al Vegetale in Toscana. Questa pelle è il materiale più ecologico e sostenibile sul mercato, nessun animale viene ucciso per la sua pelle, anzi, le pelli grezze utilizzate dai miei fornitori sono i sottoprodotti di scarto dell'industria alimentare. Per la fornitura mi affido a concerie che fanno parte del Consorzio Vera Pelle Italiana Conciata al Vegetale, attestando la qualità, la provenienza e l'eccellenza del materiale che utilizzo. Tutte le concerie facenti parte del Consorzio devono seguire rigide regole sul ciclo produttivo per garantire il minor impatto sull'uomo e sull'ambiente; devono recuperare, riutilizzare e riciclare gli elementi utilizzati durante il processo di concia. Ogni singolo prodotto che esce dal mio atelier ha un cartellino - che certifica i punti citati del processo produttivo - che può essere scansionato permettendoti di scoprire di più sulla pelle.

Il processo produttivo di trasformazione prevede solo l'utilizzo di acqua e tannini, che vengono estratti da alberi e piante di diversa natura. Il tannino è l'elemento centrale che permette di conferire alla pelle colori e sfumature distintive; è responsabile della trasformazione della pelle animale in un materiale compatto e resistente durevole negli anni. Grazie alla naturalezza dell'intero processo di produzione, la pelle conciata al vegetale presenta minuscole irregolarità e sfumature di colore che contraddistinguono ogni pezzo di pelle dall'altro. Tra i vari metodi di concia, la concia al vegetale è ancora oggi la meno utilizzata, rappresenta infatti, solo il 10% del totale della pelle lavorata nel mondo, questo perché è molto cara, richiede un lungo processo di trasformazione, da 30 a 50 giorni, e ha bisogno di artigiani esperti per completare il processo. In alternativa, la pelle più utilizzata è la pelle conciata al cromo, che viene prodotta utilizzando una soluzione di sostanze chimiche e acidi. È economico, il processo può essere automatizzato e la produzione richiede solo un giorno. Tipicamente è prodotto in serie e richiede poca abilità da parte dei conciatori. Il cromo, come qualsiasi metallo pesante, è estremamente tossico e dannoso per l'ambiente. Questo tipo di pelle viene maggiormente utilizzata dalle grandi aziende che cercano volumi e profitti a scapito della qualità e della sostenibilità.

La pelle conciata al vegetale è completamente naturale: non implica sostanze tossiche per l'uomo o per l'ambiente. Vale a dire che una volta raggiunta la fine della sua esistenza, può essere facilmente assimilata nel ciclo naturale degli elementi biologici. Questa pelle muta colore e forma, l'invecchiamento però non compromette la bellezza e la resistenza delle creazioni, anzi, le rende ancora più affascinanti, belle e vive. Questo tipo di pelle è metaforicamente paragonabile al volto umano poiché entrambi raccontano chi sono, dove sono stati e come hanno vissuto. Scegliere un prodotto in Pelle Conciata al Vegetale Toscana significa scegliere un oggetto unico che rispecchi lo stile di vita della persona.